Chiavette internet e consulenza

In tanti mi chiedono di queste chiavette internet, perché il mercato è invaso e perché sembra una cosa veramente utile.
Ok allora vediamo come non buttare i soldi.

La mia consulenza:

Io offro a Varese e provincia una consulenza gratuita da voi, ON-SITE.
Sono in grado di dirvi quale sarà la vostra scelta migliore, se usare lo smartphone per la connessione ad internet.
Se usare una chiavetta, che chiavetta, con quale operatore o di farvi servire da una ADSL classica, di quale operatore e sempre al miglior prezzo.
Se sceglierete me Vi seguirò nella stipula del contratto, nell’installazione e nella guida all’uso.
A Varese città vi offro consulenza gratuita con prova e scelta della migliore offerta sposata alle vostre esigenze.
Stipula del contratto, con qualsiasi compagnia telefonica.
L’installazione o la spedizione è a carico dell’installatore o della compagnia telefonica, ma io vi seguirò nell’installazione del modem/ruouter o della chiavetta internet. Cosa che normalmente le compagnie telefoniche non fanno, lasciandovi nell’imbarazzo.
Potrete rientrare nella mia rete sociale per poter essere seguiti passo passo, per tutto il tempo che desiderate.
Contattami o continua la lettura: paolo.calandro@gmail.com +39 329 9111 466

Chiavette internet

Cosa sono?
Sono la stessa tipologia di attrezzo dei vecchi modem analogici che si collegavano al telefono, solo che questi sfruttano una connessione facile da collegare al computer, la porta USB, e la rete cellulare per far arrivare internet al tuo computer.
Il collegamento viene fatto quasi sempre in modo semiautomatico, una volta collegata al computer e seguite le istruzioni funzionano.

Le chiavette internet sono dei cellulari, con una scheda SIM con un offerta delle note società di servizi telefonici nazionali. Quindi, un cellulare con connessione internet ed una SIM abilitata con un offerta Internet.

Come funziona?
La chiavetta internet si aggancia alla prima cella cellulare disponibile e scambia flussi di dati internet, facendo navigare il computer(o cellulare, tablet,iphone,smartphone ecc ecc).

Criticità?
Essendo un cellulare ha sempre lo stesso malfunzionamento generale. Sul tavolo della cucina prende benissimo, sul tavolo del soggiorno non prende. Dovete prestare molta attenzione alla scelta dell’operatore. Quindi devo premettere:

Tipologia del segnale:

GPRS: Classico segnale base del cellulare, che fa funzionare la banda necessaria su tutta la copertura nazionale, usata per scambio voce prima di tutto, ma alla quale funziona anche il flusso dati internet. Per internet LENTO.

EDGE: Solo su TIM. Segnale proprietario(ovvio è TIM sono tutti suoi i ripetitori, gli altri o se li costruiscono o pagano l’affitto) esso è in mezzo al segnale GPRS/UMTS. Segnale che permette una buona navigazione in internet, non esaltante in velocità ma che non fa venire i capelli grigi.

UMTS: paragonabile ad una connessione ADSL casalinga, ovvero quella classica con il filo che vi fanno arrivare a casa. A piena banda la velocità è abbastanza esaltante.

HSDPA – HSUPA: Vi dico solo che l’H sta per High il resto vattelo a ricordare tutte le volte. Paragonabile ad una super ADSL, ovviamente sempre in piena banda. Velocità da far restare a bocca aperta gli amici. hsDpa la D sta per download, l’upload viene chiamato hsUpa, è probabile che lo troviate scritto sulla chiavetta.

Banda o Copertura o Potenza del Segnale o Antenna:
Le classiche tacchette del cellulare, quelle che guardate quando il vostro amico per cellulare tartaglia, e andate in giro a cercare copertura. Nell’installazione del software della chiavetta c’è sempre segnato la Potenza del Segnale e la tipologia di rete, quindi le classiche Tacchette e gli eventuali stadi GPRS EDGE UMTS HSDPA – HSUPA.

Quindi il massimo è o un UMTS con tutte le tacche dell’antenna, o sicuramente HSDPA – HSUPA.

Velocità chiavette:
Come l’ADSL odierna, si pubblicizza l’impossibile. Se non avete a casa copertura HSDPA, potete anche far venire a casa vostra Valentino Rossi, il PC su internet non va o va piano.
La differenza tra 3,2 Mb/s 7,2 Mb/s 14,4 Mb/s ce ne sono, se la rete arrivasse a darvi quelle velocità.

Limitazioni?
Non credete quando dicono illimitate, perché in piccolo piccolo c’è scritto LIMITATO da un paio di asterischi.
Essendo la rete cellulare soggetta a crolli di banda, devono tutelarsi. Se nel vostro palazzo o rione, o cortile, insomma tutto quello che vi separa alla prima cella cellulare, si collega gente che vuole scaricare tonnellate di GigaByte di FILM o chiamano tutti su Skype contemporaneamente, la vostra rete internet non va.
E poi usano un banale filtro, superata una soglia di MegaByte al giorno o al mese vi fanno andare con GPRS, ovvero vi vengono i capelli grigi e i figli fanno vecchi. In alcuni contratti è specificato che si tutelano limitandovi la banda a piacimento.

Danni gravi?

Attenzione! Attenti… molto. Leggete bene.

Molte offerte sono vendute solo se effettuate un RID bancario o un addebito su Carta di Credito. Significa che gli uffici finanziari referenti del vostro operatore scelto succhieranno i soldi che hanno conteggiato sull’utilizzo della nostra chiavetta. Queste offerte sono limitate solo dai software installati, e varie opzioni non sono sempre abilitate a favore del consumatore.
Se varcate la soglia dove per contratto potrebbe esserci scritto che pagate 1€ a MB oltre soglia, pagate.
L’operatore vi fa pagare 1€ a MB se andate su rete GPRS di un altro operatore, pagate.

1 MB con la chiavetta è il peso per visualizzare una decina di pagine di internet, ma alcuni bei siti pesano anche 50MB di pagina principale.
Immaginatevi un navigazione ignara dell’utente dopo diversi giorni di ignara navigazione, che bolletta viene direttamente prelevata in banca…
Non so dirvi quali limitazioni ci sono in atto, perché ogni contratto che leggo mese dopo mese cambia da quello precedente. Ma sono pronti a derubarvi, o per dirlo a parole loro, a prendersi il giusto perché voi non avete letto bene e configurato correttamente il software della chiavetta.

Quindi fate da voi se sapete quello che state facendo, o pagate un consulente come me che onestamente e per pochi euro vi farà risparmiare denaro in futuro e per sempre.

Tag:, , ,
No comments found. InviaScrivi o CommentaCommento