WordPress Plugin Varese #0

WordPress Plugin Varese #0

Crea il tuo Plugin di WordPress, programmazione gestionale alla portata di tutti, o quasi, versione #0

In questo video creo un plugin da 0, impostando la sintassi base per il corretto funzionamento nell’ambiente WordPress. Il software su cui gira una grossa percentuale dei siti web mondiali.

Creiamo il plugin da 0:

WordPress Plugin #00

Nel video vediamo la creazione di un applicazione WordPress all’interno della directory locale di AMPPS.

Dopo aver estratto l’ultima versione di WordPress nella cartella www di AMPSS, passiamo all’installazione di WordPress creando il database con phpMyAdmin, disponibile sempre dal software AMPSS.

Fondamentalmente il plugin va installato nella cartella di WordPress, che troviamo dentro /wp-content/plugins.

Il nome del plugin deve essere uguale al nome della cartella che creiamo dentro la cartella plugin, e deve essere uguale al file php in esso contenuto.

Per cui creiamo dentro la cartella plugin:

  • nome cartella: pccm
  • nome file della cartella pccm: pccm.php

La nomenclatura del file e della cartella è fondamentale secondo le regole wordpress che trovare sul codex in rete.

All’interno del file pccm.php deve essere aperta la sintassi PHP e nel commento andiamo a mettere, secondo il codex, in ordine:

	<?php
/*  
  	Plugin Name:  pccm	
	Plugin URI: https://www.paolocalandro.com
	Description: This is a plugin for managing my clients
	Version: 0.0.1
	Author: Paolo Calandro
	Author URI: https://www.paolocalandro.com/varese
	License: GPLv2 or later
	Text Domain: pc
*/
 ?>

Nel video faccio vedere come possiamo andare a prendere il codice dai commenti di un altro plugin già installato di default, su WordPress nella sedizione edit, senza sbatterci troppo cercando nel codex, ma utilizzando il lavoro già fatto.


No comments found. InviaScrivi o CommentaCommento